Centro Fili e Colori

Il Centro Diurno Fili e Colori fa parte della Unità Funzionale Salute mentale Adulti di Firenze della Azienda Sanitaria Centro della Toscana. Ha una lunga gloriosa storia come Centro Diurno in quanto nasce nel 1982 poco dopo la Legge 180. Il Centro è collocato in una ex-scuola ed ospita molte attività gruppali oltre quelle tipiche di un Centro Diurno Psichiatrico. In particolare da otto anni esistono gruppi di Psicoeducazione per pazienti con disturbo bipolare e loro familiari. I familiari interessati sono stati soprattutto partner e genitori, più raramente figli e questi tutti maggiorenni. I gruppi genitori e partner si alternano a gruppi misti familiari pazienti con interessanti e molto utili risultati. Spesso sono accolti nei gruppi care-giver di tutti i tipi, amici, colleghi ecc. persone insomma delle “reti sociali naturali”. Il bisogno di coinvolgere i figli minori, bambini ed adolescenti nel percorso nasce dalla richiesta e dalla intuizione di alcune madri e padri con questo disturbo che hanno così voluto essere vicini ai propri figli e alla fine anche un modello di coraggio nell’affrontare una malattia che se trascurata o non adeguatamente curata è di frequente fonte di grandi disagi all’interno del sistema familiare. 


Progetti
Tenera Mente: Genitori con un disturbo dell’umore incontrano i propri figli
Questa iniziativa nasce da alcuni di genitori affetti da disturbo bipolare che hanno iniziato ad incontrarsi per parlare della propria esperienza di padri e madri. I blocchi depressivi da un lato e l’esuberanza delle fasi di mania dall’altro non sono passate inosservate ai figli qualunque fosse la loro età...

Eventi

Strumenti

Contatti

Centro Fili e Colori
Via Enrico il Navigatore, 17  Firenze
tel. 055 411651
Operatrice di riferimento: Lia


Utilizziamo i cookie per assicurarti una migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti, solo per scopi statistici.
Per informazioni sui cookies, clicca qui. Continuando a navigare su questo sito accetti il loro impiego. OK